Le indagini sono scattate dopo la denuncia di due specializzande. Molestie anche al San Filippo Neri: vittime due infermiere.

Abusi sessuali all’Università La Sapienza e al Policlinico Umberto I di Roma. Sono al centro di un’indagine della procura le condotte di un professore aggregato e medico esperto in ginecologia e ostetricia di 67 anni. L’uomo è accusato di molestie da parte di due dottoresse specializzande. Per questo motivo il pubblico ministero Vittorio Pilla ha iscritto il professionista per violenza sessuale. L’inchiesta volge ormai verso la chiusura. Intanto lo stesso Ateneo ha deciso di sospendere l’uomo dalle attività accademiche in attesa che la giustizia faccia il suo corso.

Le vittime accusano il loro insegnate di averle pesantemente molestate in più occasioni durante la scorsa estate. Sarebbero stati mesi terribili per i due giovani medici, le quali hanno raccontato agli inquirenti lo stress, il terrore che provavano quando andavano al lavoro al Policlinico. Il 67enne, infatti, avrebbe in diverse occasioni, tentato un approccio. Le donne ne hanno sempre respinto le attenzioni, ma questo non è stato sufficiente. Anzi, il ginecologo avrebbe continuato: avance spinte, frasi volgari, apprezzamenti sempre rifiutati.

Nonostante la loro fermezza, il 67enne avrebbe continuato in un’escalation senza fine. Fino ad arrivare ad allungare le mani. Le dottoresse, a questo punto, hanno subito segnalato gli episodi ai vertici dell’Umberto I, che non hanno perso tempo nel comunicare il caso alle forze dell’ordine. La denuncia delle ragazze ha poi trovato dei riscontri investigativi. Ed è per questo motivo che la magistratura inquirente ha deciso di andare verso la chiusura delle indagini.

Non sarebbe questo l’ultimo caso di abusi da parte di medici nei confronti di personale a loro sottoposto. Un’inchiesta minuziosa, condotta dai carabinieri e dal pm Antonio Calaresu, ha riscontrato vari episodi, andati in scena tra i corridoi e le sale operatorie di Urologia dell’ospedale San Filippo Neri tra il giugno del 2017 e l’aprile del 2018. In questo caso due dottori avrebbero abusato di due infermiere. Le donne, esauste dopo mesi di soprusi, hanno denunciato tutto, dando così inizio all’indagine.

Redazione Nurse Times

Fonte: Cronaca di Roma