È accaduto sulla provinciale che collega Pontecorvo a Badia di Esperia. Il collega intervenuto si chiama Enrico De Simone ed è iscritto all’Opi di Frosinone.

A causa del maltempo, un grosso albero si è abbattuto ieri sera sull’auto nella quale viaggiavano un 55enne e un 30enne, sfondandone il tettuccio, ma i due uomini se la sono cavata con poco più di un forte spavento. L’incidente è accaduto sulla strada provinciale che collega Pontecorvo a Badia di Esperia, in località Ponte Teano (provincia di Frosinone).

Fortuna ha voluto che dietro la vettura colpita si trovasse Enrico De Simone, infermiere dell’ospedale San Raffaele di Cassino e iscritto all’Opi di Frosinone. È stato lui a prestare i primi soccorsi, a fasciare le mani ferite del 30enne e ad accogliere i malcapitati a bordo della propria auto per metterli al sicuro.

“Sono stati momenti terribili – ha raccontato lo stesso De Simone –, ma non ho mai perso la calma e la lucidità per poter agire e fare qualcosa per le persone che erano in difficoltà. Oltre a essere un infermiere, ho la qualifica di assistente domiciliare, per cui avevo con me tutto l’occorrente per le medicazioni. Ho subito fasciato la mano alla persona più giovane e poi ho aperto le porte della mia auto, che era stata messa in sicurezza. Il tutto in attesa dei carabinieri e del 118. Ho solo fatto quello che tutti dovrebbero fare. Ma ancor di più lo dovrebbe fare un infermiere, sempre pronto ad aiutare gli altri e ad essere vicino a chi soffre”.

Questo, invece, il commento di Opi Frosinone, diffuso attraverso un’apposita nota: “Manifestiamo orgoglio, soddisfazione e plauso al dott. Enrico de Simone da parte di tutta la comunità professionale per la sua condotta, che va oltre la professionalità dimostrata, a testimonianza di quanto i valori di altruismo e di vicinanza al cittadino siano sempre al centro dell’essere infermiere, e a conferma del  valore professionale e umano che, in ogni situazione, vede la professione preziosamente e premurosamente vicina alle persone. La nostra riconoscenza va anche a tutti i colleghi infermieri che, in queste ore difficili, sono impegnati a garantire la salute dei nostri concittadini, sia sul territorio che nelle strutture ospedaliere pubbliche e private. Cogliamo infine l’occasione per esprimere i migliori auguri di pronta guarigione alle due malcapitate vittime dell’incidente”.

Redazione Nurse Times

Fonte: www.tg24.info