Asl Aversa, 13 furbetti del cartellino scoperti dal Nas di Caserta

Coinvolti sette medici e sei tra tecnici amministrativi e infermieri. A tutti è contestata la truffa al Servizio sanitario regionale.

I carabinieri del Nas di Caserta, coordinati dalla Procura di Napoli Nord, hanno notificato a 13 misure di interdizione emesse dal gip ad altrettanti dipendenti dell’Asl di Aversa.

I provvedimenti riguardano sette dirigenti medici e sei tra tecnici amministrativi e infermieri, accusati di aver lasciato sistematicamente il posto di lavoro per svolgere faccende private, facendole risultare “servizi in missione”, che poi eliminavano dal sistema. E talvolta si mettevano anche in straordinario. Ai primi è stata notificata la sospensione dall’esercizio dalle pubbliche funzioni. Ai secondi la sospensione dall’esercizio del pubblico servizio. A tutti i “furbetti” è contestata la truffa al Servizio sanitario regionale.

Complessivamente sono stati accertati 270 casi di allontanamento illecito

, alcuni dei quali con cadenza addirittura quotidiana. Un dipendente, su 58 giorni di presenza registrati, si sarebbe assentato senza validi motivi ben 36 volte. A operare le modifiche era l’addetto alla registrazione delle presenze.

Le indagini sono iniziate nel 2017, dopo una segnalazione della direzione generale dell’Asl Caserta, la quale si era accorta che un dipendente, accedendo al sistema, modificava quasi quotidianamente le sue attestazioni di presenza. Il Nas ha poi accertato che erano 22 le persone interessate, tra dipendenti e collaboratori. Alcune di loro, però, hanno nel frattempo cessato il rapporto di lavoro con la struttura sanitaria. 

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Straordinaria vittoria dell’AADI: a Bergamo ora si pagano gli straordinari

Un’infermiera bergamasca ha chiesto alla sede centrale dell’Associazione Avvocatura Degli Infermieri se fosse giusto che…

14 ore ago

Fascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei dati

In relazione alle notizie diffuse nei giorni scorsi, riguardo ad una presunta scadenza dell’11 gennaio…

14 ore ago

Fials: Oltre l’82% delle denunce Inail di contagio dei sanitari vengono da infermieri.

Ospedali inadeguati, subito messa in sicurezza Roma, 22 gen. – “Oltre l'82% delle denunce di…

14 ore ago

Il Fondo di solidarietĂ  #NoiConGliInfermieri: cosa c’è da sapere

La Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche è stata costretta a sospendere, per una…

16 ore ago

Il test di Israele sul vaccino anti-Covid: una singola dose non basta

Israele ha vaccinato oltre un terzo della sua popolazione, record nel mondo, e sta misurando…

17 ore ago

Fisiologica al posto del vaccino COVID-19: indagano i NAS a Trento

Medici, infermieri, operatori socio sanitari. Tra le 47 persone che venerdì 15 gennaio si sono…

17 ore ago