Asl Latina, assunzione con punteggio massimo per mogli e figli di dirigenti e dipendenti: tutto regolare?

Sulla vicenda indaga la GdF, sollecitata da un esposto di dieci candidati “sospettosi”.

Qualcuno sostiene che non tutto sia stato regolare nell’assunzione di 1.058 unità di personale da parte dell’Asl Latina (tre persone assunte al giorno, compresi i festivi, come sottolineato dalla stessa Asl). Ben 36 candidati, infatti, avrebbero ottenuto il punteggio massimo e 15 di loro sarebbero pontini, ma soprattutto si tratterebbe di mogli e figli di dirigenti e dipendenti prossimi alla pensione

.

In particolare, nella prova scritta del concorso pubblico tenutosi tra il 28 e il 30 dicembre scorsi, tali candidati avrebbero ottenuto il massimo dei voti. Tutto corretto? Tutto trasparente? A stabilirlo sarà un’inchiesta della guardia di finanza, sollecitata dall’esposto che dieci concorrenti hanno presentato per vederci chiaro.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Infermieri e vaccini: ne è valsa la pena?

CARE PFIZER, BIONTECH, MODERNA, ASTRA ZENECA... avrei da porvi una semplice domanda: MA NE È…

12 ore ago

Coronavirus, spuntano i “furbetti” della vaccinazione

A Padova si è scoperto che alcuni insegnanti fissavano un doppio appuntamento, cedendo poi una…

14 ore ago