Un innovativo dispositivo elettronico dalle ridottissime dimensioni sarà in grado di trasformare qualsiasi smartphone in un vero e proprio ecografo

Poco più grande di un rasoio elettrico è stato per la prima volta illustrato in un articolo pubblicato sulla rivista scientifica IeeeSpectrum. Avrà 13 diverse funzioni gestibili direttamente attraverso un’applicazione per smartphone che permetteranno di effettuare ecografie in differenti modalità.

Butterfly Iq sarà il nome del micro dispositivo che sarà disponibile sul mercato a partire dal mese di marzo 2018 al prezzo approssimativo di 2000 dollari.

Costerà notevolmente meno rispetto ad una ecografo tradizionale e funzionerà in maniera diversa rispetto ai dispositivi attualmente in uso: sarà dotato di due micromacchine simili a tamburi che, analizzando le onde sonore prodotte dal contatto con il corpo, permetteranno l’esecuzione dell’esame ecografico.

L’intelligenza artificiale provvederà poi a codificare le onde del suono immagazzinando tutti i parametri sullo smartphone.

Secondo quanto dichiarato dal capo della divisione medica di New York John Martin, il dispositivo sarebbe stato ideato solo per le strutture sanitarie. Questo però non esclude la possibilità per un privato cittadino di acquistarlo liberamente potendolo utilizzare anche in ambito domestico in modo da sfruttarne la funzionalità di prevenzione primaria e ammortizzare le spese a carico dei servizi sanitari.

Simone Gussoni