Categorie: Notizie primo piano

Concorso di mobilità per infermieri in Puglia: la Fials sollecita la pubblicazione della graduatoria

La Fials sollecita la pubblicazione della graduatoria del Concorso di mobilità per infermieri in Puglia Premesso che la Asl BARI ha già proceduto alla stabilizzazione…

La Fials sollecita la pubblicazione della graduatoria del Concorso di mobilità per infermieri in Puglia

Premesso che la Asl BARI ha già proceduto alla stabilizzazione del personale infermieristico oltre ad aver riservato adeguato numero di posti alla procedura concorsuale aggregata per l’assunzione di 566 CPS infermieri, per la quale sollecito la comunicazione delle date delle prove di esame, non si comprendono le motivazioni per le quali a tutt’oggi , contrariamente alle comunicazioni istituzionali rese dall’ASL BARI sulla selezione pubblica in oggetto e sui termini conclusivi, non si abbia notizia dell’esito finale della procedura in epigrafe con la relativa graduatoria di merito, frutto per altro di una mera e semplice valutazione dei titoli posseduti da parte dei candidati .

Infatti , i CPS infermieri che vi hanno partecipato attendono ancora , oltre i tempi dichiarati dal cronoprogramma pubblicato dall’ASL BARI, la pubblicazione della graduatoria finale con la legittima aspirazione che l’attuale ordinamento contrattuale consente loro , di cambiare sede di attività ed in molti casi di poter tornare a lavorare in Puglia , così da potersi ricongiungere con i familiari , dopo aver lavorato anche per anni a migliaia di chilometri dalle proprie famiglie di origine con l ‘obbligo di sostenere ingenti costi per effetto di lavorare “fuori sede”.

Le aziende Sanitarie Pugliesi per altro hanno urgente bisogno del personale infermieristico che dovrebbe assumere servizio per effetto della procedura di mobilità , senza contare che si tratta di lavoratori ricchi di vissuto professionale ed esperienzale, che per certi versi rappresenta un “valore aggiunto “ all’attuale forza lavoro in servizio negli Enti e Aziende del SSR, evidentemente sottodimensionato rispetto al reale fabbisogno .

Con la presente sono quindi a sollecitare la SV , responsabile della procedura selettiva aggregata di mobilità , al rispetto dei tempi indicati per un immediata pubblicazione degli atti finali ed il reclutamento
Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

Brescia, inaugurato ambulatorio per lo studio del microbiota intestinale

L'iniziativa porta la firma della Fondazione Poliambulanza. Colite, intestino irritabile, malattie infiammatorie del colon. Tutte…

56 minuti ago

Caffè a digiuno dopo aver dormito male: meglio di no

A questa conclusione è giunto uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition. Secondo uno…

2 ore ago

Coronavirus, ok dell’Aifa a studio clinico su farmaco a base di raloxifene

Presto al via la sperimentazione sull'uomo di un prodotto contenente la molecola già utilizzata in…

3 ore ago

Coronavirus, Opi Trento: “Necessario investire nella sanità pubblica”

Il presidente Pedrotti sottolinea la difficile situazione degli infermieri in ospedali e Rsa. "Non dateci…

4 ore ago

Coronavirus, Liguria integra la task-force: dentro anche i presidenti degli Ordini professionali

La Regione ha ridefinito la composizione dell'organismo istituito per far fronte all'emergenza. La Regione Liguria,…

5 ore ago