Coronavirus, Arcuri: “Dobbiamo essere pronti in caso di seconda ondata”

Secondo il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, i numeri sono ancora gestibili, ma bisogna prepararsi a una nuova crescita.

“Abbiamo numeri ancora nei limiti della normale gestione, ma dobbiamo prepararci alla possibilità che crescano”. Così Domenico Arcuri, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, a margine della prima giornata del 77esimo Convegno Fimmg, a Villasimius. 

In riferimento ai posti disponibili in terapia intensiva a livello nazionale, Arcuri ha precisato: “Per ora abbiamo stabilizzato 7mila posti di terapia intensiva e 15mila di sub-intensiva, e abbiamo già avviato un piano di rafforzamento delle reti ospedaliere Covid, che porteranno altri 3.500 posti stabili in intensiva e 4.500 in sub-intensiva. In questo momento ci sono circa 300 nostri concittadini in terapia intensiva”

Il commissario ha inoltre ricordato che all’inizio della pandemia “avevamo 5.179 posti di terapia intensiva e 6mila nelle malattie infettive e pneumologiche, che potevano diventare di terapia sub-intensiva”

, e che “al picco dell’emergenza avevamo attrezzato fino a 9.500 posti in intensiva e 30mila in malattie infettive e pneumologia. Siamo attrezzati per contenere la forza di un’eventuale seconda ondata pandemica. Per i numeri che abbiamo realizzato finora, però, abbiamo bisogno di rafforzare il territorio”.

Infine Arcuri ha ringraziato i medici, elogiandoli per il lavoro svolto in questi mesi di emergenza sanitaria: “Durante l’epidemia, la medicina del territorio è stata sotto stress e ha perduto molte vite, con comportamenti spesso eroici”.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Torino, trapianto di fegato salva la vita a bimba di tre anni: la donatrice (vivente) è la mamma

La piccola, affetta da una rara malattia congenita del fegato, è stata operata all’ospedale Molinette…

56 minuti ago

Coronavirus, ecco il farmaco che lo “intrappola” nelle cellule infettate

Si chiama Indolo-3 Carbinolo (I3C) ed è un composto naturale che potrebbe essere utilizzabile come antivirale…

3 ore ago

Tumori, metanalisi dimostra efficacia della combinazione nivolumab-ipilimumab

Il lavoro ha esaminato sette studi condotti fra il 2010 e il 2020 su più…

4 ore ago

Concorso infermieri Estar Toscana: convocazioni per le prove scritta e pratica

La selezion porterà all’assunzione immediata di un infermiere all’Aou Careggi, ma anche alla formazione di 11…

5 ore ago