Antonio Iannicelli sarebbe responsabile di un ammanco di materiale sanitario per circa 800mila euro.

Opi Cuneo ha disposto la sospensione cautelare di Antonio Iannicelli, 57 anni, coordinatore del blocco operatorio dell’ospedale Santa Croce, accusato del reato di truffa aggravata ai danni dello Stato. Ai domiciliari dallo scorso 18 luglio, l’infermiere sarebbe responsabile di un ammanco di materiale sanitario (soprattutto protesi) pari a circa 800mila euro, regolarmente pagato e mai arrivato.

Il provvedimento dell’Ordine è stato assunto “anche a tutela della dignità e dell’integrità morale degli esercenti le professioni infermieristiche”, come ha precisato la presidente Laura Barbotto. Lo stesso Ordine si riserva di valutare in sede disciplinare, dopo averli appurati, i comportamenti attribuiti al suo iscritto.

Redazione Nurse Times