Decimomannu. Mangiavacalli: “assurdo e inaccettabile gettare nel fango gli infermieri”

Comments (1)
  1. Massimo ha detto:

    Sono un infermiere di Cagliari e, purtroppo, ho constatato da vicino, come i mass media locali, a cui si sono rifatti quelli nazionali per raccontare i fatti, hanno trattato in modo molto superficiale la notizia.
    Troppo spesso le notizie di eventi che accadono in strutture sanitarie vengono trattate da giornalisti che non hanno nessuna, o poca, competenza su quel campo.
    Questo fa si che le figure che si muovono all’interno della vicenda vengano confuse, sbagliate.
    L’ignoranza di chi scrive gli articoli, perché non voglio pensare che sia malafede, porta ad attribuire il ruolo di infermiere a tutti quelli che lavorano all’interno della struttura e portano una divisa.
    Personalmente penso che l’Ipasvi debba incominciare a denunciare legalmente quei giornalisti, e quei giornali, che si ostinano a gettare fango sulla nostra figura.
    Troppo spesso leggo articoli di infermieri che hanno commesso questo o quel reato poi scopro, dal contesto della notizia, che “l’infermiere” era in realtà l’ausiliario o l’oss o un’altra figura che infermiere non è.
    Qualche anno fa, sul quotidiano locale della mia città, leggo: Ospedale M – Mancano gli infermieri chi fa le pulizie nei reparti?
    Leggendo tutto l’articolo, si capiva che un’agenzia di pulizie aveva finito l’incarico, per un ospedale cittadino, e non vi erano abbastanza AUSILIARI per sopperire ai pochi giorni che mancavano all’ingresso della nuova agenzia di pulizie.
    Se una persona non conosce il “mondo” ospedaliero è portato a pensare che gli infermieri fanno le pulizie all’interno dei reparti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *