DiaSorin: il test sierologico finanziato dagli americani

La società italiana DiaSorin ha annunciato di aver ricevuto il via libera (l’Emergency Use Authorization) dalla Food and Drug Administration americana per il test Liaison Sars-CoV-2 S1/S2 IgG. Il gruppo italiano ha ricevuto finanziamenti dal Dipartimento americano per la salute. Produrrà i dispositivi nello stabilimento di Saluggia, nel proprio principale polo industriale.

Di cosa si tratta?

Il nuovo test sierologico validato presso il Policlinico San Matteo a Pavia, identifica la presenza di anticorpi nei pazienti che sono stati infettati da Covid-19. Questo per identificare rapidamente e su larga scala le persone che hanno contratto l’infezione, così come quelle che ne sono guarite.

DiaSorin, come riportato da “La Repubblica”, ha anche ricevuto finanziamenti per rendere il test disponibile sul territorio statunitense dalla Biomedical Advanced Research and Development Authority (Barda), l’ente federale del Dipartimento Americano per la salute, cui compete il monitoraggio e l’identificazione di soluzioni mediche e diagnostiche per fronteggiare emergenze sanitarie negli Usa.

DiaSorin produrrà diversi milioni di test nei prossimi mesi per distribuirli in tutto il mondo.

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Coronavirus, seconda dose per il vaccino Johnson & Johnson? La parola all’esperto

Le precisazioni sul tema vaccini di Armando Genazzani, membro del Committee for Medicinal Products for…

60 minuti ago

Coronavirus, nuova battuta d’arresto per i vaccini: Johnson & Johnson ritarda il lancio in Europa

L'azienda americana lo ha annunciato attraverso una nota. Motivo della decisione: "Formazione di coaguli di…

1 ora ago

Campagna vaccinale anti-Covid: bando di reclutamento aperto ai medici specializzandi

La Struttura commissariale ha dato attuazione al cosiddetto Decreto "Sostegni". Al fine di ampliare la…

3 ore ago

In Toscana gli Oss fanno gli infermieri: la denuncia del Migep

Gentile direttore di Nurse Times, la nostra Federazione è venuta a conoscenza che gli operatori…

13 ore ago