Si è concluso con un deferimento per i medici e gli infermieri coinvolti nella procedura chirurgica che si è svolta presso l’ospedale Loreto Mare. Durante l’intervento venne dimenticato un divaricatore nell’addome di un paziente.

A rendere noto quanto accaduto è il consigliere regionale campano Francesco Emilio Borrelli, attraverso un post apparso sul proprio profilo Facebook:

“Il commissario straordinario della Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva ci ha informato che, in seguito alla chiusura dell’inchiesta interna, è stato deferito presso il consiglio di disciplina il personale coinvolto nell’operazione chirurgica condotta all’ospedale Loreto Mare in occasione della quale fu dimenticato un ferro chirurgico nell’addome di una donna”.

Il membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli prosegue il post spiegando che: “Il deferimento comporta la valutazione delle eventuali negligenze in sede consiliare e l’eventuale irrogazione di sanzioni sul piano disciplinare.

Qualora il consiglio dovesse confermare le responsabilità chiederemo di procedere con la massima severità. E’ assolutamente inaccettabile che una paziente veda messa a rischio la propria salute dopo essersi affidata alle cure del sistema sanitario”.

Simone Gussoni