Jacopo Argentini, infermiere italiano emigrato nel Regno Unito per lavorare, è stato trovato morto lo scorso 20 agosto.

Oggi le ceneri del giovane sono ritentate in Italia in vista dei funerali che si terranno domani alle ore 15.

Il professionista era impegnato in ambito universitario tra Oxford e Londra. Stava terminando il periodo di formazione che gli avrebbe permesso di diventare un infermiere
specializzato in Anestesiologia, come raccontano gli zii.

I funerali di Jacopo Argentini, “Jay”, si svolgeranno domani, venerdì 31 agosto, alle ore 15 presso il Santuario della Madonna dei Miracoli.

Il 20 agosto è stato stroncato da un malore improvviso. La famiglia si è recata personalmente nel Regno Unito per recuperare le ceneri

Amici e conterranei lo ricordano come un ragazzo gioviale, espansivo, ma anche sensibile e per certi versi introverso.

Dopo essersi diplomato al liceo scientifico Fermi si era laureato in infermieristica presso l’Università di Milano Bicocca. Aveva lavorato per un breve periodo come infermiere alla Garibaldi-Pogliani, la residenza sanitaria assistenziale di via Fratelli Galimberti, prima di abbandonare l’Italia circa 5 anni fa.

Pochi giorni prima di morire stava progettando la sua vita, sognando di acquistare casa.

Simone Gussoni