Le nove infermiere in servizio presso un ospedale del Maine protagoniste del baby boom hanno ora tutto partorito bimbi in salute.


Le loro gravidanze pressoché contemporanee avevano generato molto clamore facendo fare il giro del mondo alle immagini che le ritraevano insieme con il pancione.


Le prime colleghe hanno partorito nel mese di aprile mentre l’ultimo bebè ha visto la luce pochi giorni fa, nel mese di luglio. Le nove neo-mamme si sono incontrate nuovamente per realizzare una seconda foto di gruppo, questa volta insieme ai loro nove figli.


Negli scatti realizzati dal fotografo Carly Murray, sono ritratti bimbi di età compresa tra le 3 settimane ed i 3 mesi e mezzo di età.
Questo genere di accadimento è considerato estremamente raro e non accadrebbe casualmente.

Secondo i ricercatori dell’American Sociological Association, il desiderio di maternità nelle donne sarebbe contagioso.


“Vedere una propria amica o collega gioire per la scoperta di una gravidanza spingerebbe altre donne a desiderare di diventare mamma
”, spiega la ricercatrice Nicoletta Balbo.


Nonostante “l’emergenza maternità” che ha colpito l’ospedale, la dirigenza sanitaria è riuscita a sopperire alla loro assenza grazie all’aiuto degli 80 colleghi presenti nel distretto di appartenenza.

Simone Gussoni