Il dott. Giacchi presenta la tesi “Fitoterapia e Chemioterapici orali: interazioni nel carcinoma colo-rettale”

NurseTimes, unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, presenta NeXT

Sono numerose le tesi di laurea che ci inviate e che arricchiscono il nostro progetto editoriale denominato NeXT che permette ai neolaureati in medicina, infermieristica e a tutti i professionisti della sanità di poter pubblicare la loro tesi di laurea sul nostro portale (redazione@nursetimes.org).

Il dott. Davide Giacchi, laureatosi presso l’Università degli Studi di Torino, presenta ai nostri lettori una tesi sperimentale dal titolo “Fitoterapia e Chemioterapici orali: interazioni nel carcinoma colo-rettale”.

Il dott. Giacchi introduce brevemente il suo lavoro di ricerca:

“siamo gli studenti Bettonte Gabriele e Giacchi Davide, due studenti laureati da poco al corso di laurea in Infermieristica della sede di Torino. Abbiamo condotto come tesi di laureadue studi sperimentali nati da un’idea comune, la presunta presenza di effetti collaterali in chi assume prodotti fitoterapici e chi assume la terapia chemioterapica orale, analizzando i malati con 2 tra i più frequenti tumori in Italia e nel mondo, il cancro al polmone e al colon retto.

Abbiamo condotto tali studi in parallelo analizzando gli stili di vita dei pazienti affetti da tale patologia e verificando se ci potesse essere un incidenza statistica tra il consumo di fitoterapici ed un aumento dei possibili effetti collaterali dati dall’interazione tra questi ultimi e la terapia chemioterapica orale, una nuova frontiera, anche se già presente da diversi anni, della chemioterapia.

Lo studio, seppur condotto causa Covid su un campione più ridotto rispetto all’idea originale ha portato delle significatività rispetto ad alcuni effetti collaterali dati dalla chemioterapia, possibilmente più accentuati in chi assumeva determinati fitoterapici o alimenti di uso più comune, rispetto a chi dichiarava di non averne fatto uso.

Lo studio descrittivo retrospettivo è stato condotto presso il reparto Day Hospital oncologico all’interno del “Centro Onco Ematologico Sub-Alpino” (COES) del presidio ospedaliero “Molinette” dell’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino. Sono stati raccolti i dati per ogni accesso in day hospital.

I dati emersi dai questionari e dalle cartelle cliniche ed infermieristiche sono stati elaborati con un programma di analisi quantitativa “JsStat”.

È stata eseguita un’indagine monovariata, i dati quantitativi sono riassunti in tabelle descrittive ed espressi con frequenza e 25 percentuale, mentre per confrontare i valori medi è stato utilizzato il test ANOVA. Sono stati considerati statisticamente significativi i risultati con p value <0.05, contrassegnati in grassetto nelle tabelle”.

INTRODUZIONE

La fitoterapia è una pratica che consiste nell’utilizzo a scopo preventivo o curativo di piante medicinali e loro derivati, dimostrandosi utile nella prevenzione di alcuni effetti collaterali; tuttavia, in letteratura sono riportate possibili interazioni tra queste sostanze ed i chemioterapici assunti oralmente nei pazienti oncologici.

OBIETTIVI

Identificare quali sono le sostanze fitoterapiche/alimenti che assumono un gruppo di pazienti con tumore del colon retto sottoposto a chemioterapia orale.

Identificare quali sono gli effetti collaterali più frequenti nei pazienti con carcinoma del colon-retto durante l’assunzione di chemioterapia orale, fitoterapici e alimenti di uso comune

MATERIALI E METODI

Studio descrittivo osservazionale prospettico condotto tra Febbraio e Agosto 2020. Sono stati raccolti i dati attraverso la distribuzione di un questionario e dalle cartelle cliniche e infermieristiche del reparto day hospital oncologico all’interno del COES nel presidio ospedaliero ‘’Molinette’’ dell’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino.

RISULTATI

Sono stati raccolti i dati relativi a 54 ingressi, corrispondenti a 29 pazienti. Il 76% dei pazienti ha dichiarato di assumere uno o più prodotti fitoterapici.

Le complicanze più frequenti sono state l’astenia nel 46% dei casi, la diarrea nel 17% e la stipsi nel 15%. Alcuni confronti risultati statisticamente significativi sono: genere uomo e dolore epigastrico (p=0,07), categorie di fitoterapici (tè verde) rispetto alla presenza di vomito (p=0,0002) e gli alimenti, come ad esempio il finocchio, rispetto alla presenza di mucosite (p=0,0001).

CONCLUSIONI

Dato il riscontro di alcuni risultati statisticamente significativi all’interno dello studio, si potrebbe ipotizzare la presenza di determinati effetti collaterali dovuti ad una possibile interazione tra fitoterapici con la chemioterapia assunta oralmente.

Le criticità dello studio, tra le quali la ridotta dimensione del campione, non possono però confermare le interazioni individuate e sono necessari ulteriori studi per ampliare le conoscenze in materia al fine di raggiungere migliori standard di qualità nell’assistenza.

Davide Giacchi

Allegato

Tesi “Fitoterapia e Chemioterapici orali: interazioni nel carcinoma colo-rettale”

Articolo correlato

Il dott. Bettonte presenta la tesi “Fitoterapia e chemioterapia orale: interazione nei pazienti affetti da tumore del polmone”

Ultimi articoli pubblicati
Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

L’Ema autorizza in Europa anticorpi monoclonali

Per il Comitato per i medicinali per uso umano dell'Ema, "la combinazione" di anticorpi monoclonali…

4 ore ago

Vaccini, Brusaferro (Iss): l’istanza dei malati rari potrà trovare una risposta

"Ci muoviamo dentro un sistema complesso e una sfida titanica, affrontata non soltanto dal nostro…

5 ore ago

Europa e vaccini: la lettera aperta a Draghi

"Al netto dei numerosi errori commessi nella conduzione delle trattative con le case farmaceutiche da…

5 ore ago

Venezia, medico indagato per truffa alla sanità pubblica

Confisca di oltre mezzo milione di euro a un medico veneziano per false dichiarazioni e…

6 ore ago

Nursing Up: A Biella da 10 anni nominati coordinatori facenti funzione senza selezione

Ora basta con questa situazione inaudita: si faccia il bando L’Asl di Biella sta arrivando al…

6 ore ago

Comunicato incontro Regione Lazio del 22 Febbraio 2021

Una delegazione del MPI ha incontrato il personale responsabile del Dipartimento  Salute della Regione Lazio. …

7 ore ago