Il Tribunale di Ascoli ha ordinato all’Asur di pagare oltre un milione di euro a 158 infermieri dipendenti di alcuni ospedali del capoluogo e provincia.

L’ingiunzione è arrivata in seguito al ricorso presentato alla Corte dei Conti, nonostante la causa fosse già stata vinta in appello. L’azienda sanitaria difatti non aveva ancora provveduto al pagamento ordinato dai giudici, rendendo necessario l’intervento del sindacato infermieristico Nursind attraverso il segretario provinciale Maurizio Pelosi.

La richiesta presentata dal gruppo di infermieri era relativa al riconoscimento di almeno 10 minuti retribuiti per indossare la divisa ad inizio turno e di altrettanti minuti per la svestizione.
Il risarcimento è stato calcolato sulla base di un importo di 10 euro per ogni turno lavorato negli ultimi 5 anni.

Simone Gussoni

Simone Gussoni