Pescara, Città Sant’Angelo, sono almeno due le vittime dell’incendio che si è sviluppato nella struttura sanitaria del complesso sanitario Villa Serena

Secondo le prime informazioni dei soccorritori ci sono delle vittime: si tratterebbe, a quanto appreso, di due pazienti psichiatrici. In questi minuti sono ancora in corso i soccorsi, attive due squadre dei vigili del Fuoco.

Il rogo si è sviluppato in una delle strutture che si trovano nel complesso sanitario, distaccata dalla clinica vera e propria, residenza per pazienti psichiatrici di sesso maschile.

Le due vittime sono due pazienti non deambulanti, un 51enne è un 63enne. Avvolti dalle fiamme, sarebbero morti carbonizzati.

Il personale sanitario della struttura è invece riuscito a mettere in salvo una terza persona che era nella stanza.

Non ci sono feriti. Una settantina le persone inizialmente evacuate. L’incendio ha interessato solo una parte dello stabile e non ci sarebbero problemi di agibilità. In questi minuti è in corso la sistemazione dei pazienti che hanno dovuto lasciare le stanze.

Accertamenti sono in corso sulle cause del rogo.

Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano e il sindaco di Città Sant’Angelo.

Redazione NurseTimes