Infermiere obbligato a rifare letti e lavare pazienti: Asp Catanzaro condannata per demansionamento

Per l’ennesima volta un’azienda sanitaria è stata condannata da un tribunale italiano per avere obbligato il personale infermieristico alle proprie dipendenze a svolgere mansioni inferiori.

È stato ulteriormente ribadito dai giudici del Tribunale di Lamezia come rifare letti, rispondere a campanelli o praticare cure igieniche ai pazienti non abbiano nulla a che vedere con la professione intellettuale dell’infermiere.

A dover risarcire il danno questa volta è l’Asp di Catanzaro, condannata per aver demansionato l’infermiere nonché dirigente sindacale Fabio Bruschi.

A causa della cronica mancanza di operatori socio sanitari, spiega una nota, Bruschi sarebbe stato costretto a svolgere mansioni inferiori a quelle riconosciute ad un infermiere e riconducibili al profilo professionale dell’operatore sociosanitario.

Il Tribunale del Lavoro di Lamezia Terme ha accertato che «deve ritenersi sussistente nel caso di specie il pregiudizio lamentato dal ricorrente tenuto conto della durata del demansionomento, della qualità dell’attività lavorativa svolta rispetto alle mansioni di assunzione e del tipo di professionalità coinvolta».

Ad assistere Bruschi, dirigente della Nursing Up, sindacato degli infermieri, l’avvocato Alessandro Trovato.

Dott. Simone Gussoni

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

Vaccini, Grillo (M5S): approvata nostra mozione per sospensione temporanea brevetti e licenze obbligatorie.

Aumentiamo produzione garantiamo copertura a tutti ROMA, 24 MAR - “ I ritardi nelle forniture…

1 ora ago

DIVOC: il ventilatore polomonare a minimo consumo di ossigeno, un progetto made in Italy

È stato sviluppato un nuovissimo dispositivo per la ventilazione non invasiva a pressione positiva continua…

3 ore ago

Vaccino anti-Covid Sinovac sicuro nei bambini dal 3 ai 17 anni

Il vaccino anti-Covid-19 dell'azienda farmaceutica cinese Sinovac è sicuro nei bambini di età compresa tra 3 e 17 anni.…

4 ore ago

Sanitari sospesi per aver rifiutato il vaccino, facciamo chiarezza

Nelle scorse ore si era diffusa la notizia di 10 lavoratori di una RSA a…

5 ore ago

Milioni di vaccini Astrazeneca nascosti in Italia

Milioni di vaccini di AstraZeneca sarebbero nascosti in Italia e destinati al Regno Unito. Si…

7 ore ago

La Regione Puglia vuole sostituire gli Infermieri con gli OSS specializzati?

La dura presa di posizione degli OPI della Puglia La grave carenza di Professionisti infermieri…

8 ore ago