Ipasvi: parte la procedura europea per assicurare oltre 400mila infermieri

Si avvia la procedura europea per assicurare oltre 400mila infermieri. Primo passo il bando della Federazione Ipasvi per l’identificazione del broker.

Si avvia la procedura europea per assicurare oltre 400mila infermieri. Primo passo il bando della Federazione Ipasvi per l’identificazione del broker

Parte la gara europea per garantire agli oltre 400mila infermieri al lavoro in Italia la copertura assicurativa prevista dalla legge.

Prima tappa è la gara – sempre – europea per l’affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo per i quattro ambiti previsti dalla legge sulla responsabilità professionale per i quali la Federazione Ipasvi sottoscriverà singole convenzioni ad adesione diretta dei propri iscritti:

  • responsabilità civile professionale;
  • responsabilità patrimoniale;
  • responsabilità civile per colpa grave;
  • responsabilità per danno erariale.

La Federazione Ipasvi ha circa 400.000 iscritti di cui circa 30.000 liberi professionisti. I dirigenti infermieristici sono circa 1.300. I coordinatori del servizio infermieristico sono circa 10.000.
Il bando di gara – pubblicato sul sito ufficiale Ipasvi (VEDI) e sulla Gazzetta Ufficiale, V serie speciale – Contratti pubblici n. 87 del 31 luglio 2017, scade alle 12 del 18 settembre (VEDI).

La prestazione del broker individuato dalla selezione sarà remunerata esclusivamente dalle provvigioni corrisposte dalla compagnie di assicurazioni, nella misura della percentuale indicata nell’offerta economica del concorrente aggiudicatario.

I servizi richiesti riguardano l’identificazione, analisi e valutazione dei rischi; l’elaborazione di Piani di Lavoro in previsione della Procedura Europea a evidenza pubblica che sarà indetta per l’individuazione della compagnia assicuratrice che fornirà le Polizze assicurative per i rischi sopra indicati nella forma di Convenzione ad adesione individuale; costante aggiornamento sulle problematiche e sulla legislazione che riguarda gli obblighi assicurativi delle libere professioni.

Il servizio di brokeraggio prevede la gestione dei contratti assicurativi, controllo sull’emissione della documentazione contrattuale, controllo sulle scadenze e su ogni attività amministrativa-contabile; gestione dei sinistri attivi e passivi, in stretta relazione con gli Assicuratori e i soggetti da questi incaricati (liquidatori, periti, loss adjuster ecc.); elaborazione di un rapporto annuale che sintetizzi i principali elementi del Programma Assicurativo, che riassuma gli interventi effettuati e le attività da attuare a breve e medio termine.

Una volta compiuto questo passaggio, verrà bandita una ulteriore gara europea per l’affidamento della copertura assicurativa, in base a quanto identificato e valutato dalla Federazione Ipasvi e dal broker prescelto. Le due gare hanno lo scopo di selezionare la migliore proposta assicurativa per consentire ai professionisti infermieri di assicurarsi investendo le loro risorse in base a tariffe calmierate, omogenee e controllate a livello nazionale nella massima tranquillità della migliore copertura dai rischi professionali.

Fonte: ipasvi.it

Giuseppe Papagni

Nato a Bisceglie, nella sesta provincia pugliese, infermiere dal 94, fondatore del gruppo Facebook "infermiere professionista della salute", impegnato nella rappresentanza professionale, la sua passione per l'infermieristica vede la sua massima espressione nella realizzazione del progetto NurseTimes...

Leave a Comment
Share
Published by
Giuseppe Papagni

Recent Posts

Si celebra oggi la Giornata mondiale della poliomielite

24 ottobre è oggi la Giornata mondiale della poliomielite Nel 1988, quando l'Organizzazione Mondiale della…

11 ore ago

Tragico incidente sulla statale 119: morti un medico ed un oss

Un tragico incidente stradale è costato la vita ad un medico e ad un operatore…

13 ore ago

Bando Protezione Civile per infermieri a supporto del territorio

Per far fronte alle esigenze straordinarie ed urgenti derivanti dalla diffusione del Covid-19, in particolare…

13 ore ago

”Ogni giorno vivo col terrore di ricevere un tampone positivo o che la mia U.O. torni a essere di nuovo area Covid. ”

4:39 AME pensare che una povera illusa (dato che il periodo da EROINA DEL POPOLO…

13 ore ago

Maxi focolaio in una rsa di Triggiano: 90 contagi

Due nuovi focolai nel barese: in una rsa e in una struttura residenziale socio-sanitaria. Nella…

13 ore ago