La cronaca delle residenze per anziani non è solo nera: Villa Giulia di Pianoro (BO) è Covid-free

Zero ospiti positivi (101 tamponi negativi su 101 effettuati) e calo dei decessi rispetto al 2019. Riapertura graduale per le famiglie da lunedì 18 maggio.…

Zero ospiti positivi (101 tamponi negativi su 101 effettuati) e calo dei decessi rispetto al 2019. Riapertura graduale per le famiglie da lunedì 18 maggio.

Villa Giulia, residenza immersa nel verde delle colline bolognesi, è tra le strutture per anziani Covid-free di Pianoro (101 tamponi negativi su 101 effettuati). “Il virus è stato messo alla porta, ma questo non deve farci cantare vittoria: l’emergenza, purtroppo, continua”, ha dichiarato la direzione, che in queste ore ha dato la buona notizia a dipendenti, ospiti e famiglie. Se il momento critico oggi può dirsi superato, i protocolli di sicurezza, in linea con le disposizioni regionali e nazionali, proseguono senza sosta a tutela dell’ospite. “Non possiamo abbassare la guardia: dobbiamo continuare a rispettare tutte le norme di igiene e di protezione, così come ci viene indicato dalla Regione – spiega Ivonne Capelli, titolare della residenza per anziani di Pianoro insieme al fratello Marco –. La notizia che nessuno dei nostri ospiti è positivo al coronavirus ci rincuora, restituisce un po’ di tranquillità alle famiglie, ma anche a tutto il personale, che in questi mesi ha lavorato con grande dedizione e responsabilità.
Per questo voglio ringraziare tutti gli operatori di Villa Giulia e dire loro che solo rimanendo uniti potremo sperare vada tutto bene”
. La seconda buona notizia in arrivo da Villa Giulia riguarda il calo dei decessi in questo primo scorcio del 2020. Infatti nel periodo gennaio-aprile, in piena epidemia Covid-19, il numero totale dei decessi è di otto, con un decremento complessivo del 25% rispetto allo stesso periodo del 2019 (10). Villa Giulia, associata al Consorzio Ospedaliero Colibrì, è “blindata” alle visite dal 5 marzo scorso al fine di evitare qualsiasi tipo di contatto diretto proveniente dall’esterno. La struttura, che a Pianoro accoglie pazienti autosufficienti e non, rimarrà chiusa fino a lunedì 18 maggio. Dopo quella data, nel rispetto dei protocolli indicati, si aprirà alle visite su appuntamento, dando priorità ai familiari degli ospiti più gravi. Gli incontri con il proprio caro dureranno 10-15 minuti e si svolgeranno negli spazi esterni, indossando dispositivi di protezione individuale con le dovute distanze. Redazione Nurse Times Aggiornamenti in tempo reale sull’epidemia in Italia Aiutateci ad aiutarvi
 
Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

L’affitto per lo studio è troppo caro:“In attesa di andare in pensione visito i pazienti sulla panchina”

L’affitto da pagare per il proprio studio era diventato troppo caro, pertanto Maria Claudia Finori…

3 ore ago

9500 Pec gratuite per gli iscritti di Opi Firenze-Pistoia

L’attivazione è già disponibile ed è a carico dell’Ordine degli infermieri di Firenze e Pistoia…

9 ore ago

AORN Caserta: concorso pubblico per 60 Oss

Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura, a tempo indeterminato, di n. 60…

10 ore ago

Coronavirus e Scuola, cosa è l’attestato di guarigione

Con una nuova circolare il Ministero della Salute ha previsto un attestato di guarigione per chi torna…

11 ore ago

Coronavirus in Europa: l’Italia al quarto posto per contagi

I dati dei contagi dell'agenzia europea European Centre for Disease Prevention and Control, mette la Spagna al primo…

12 ore ago

Coronavirus e Scuola: il database dei contagi

A pochi giorni dalla riapertura delle scuole comincia la conta dei contagi da Coronavirus. Finora…

13 ore ago