Categorie: NotizieNT - News

La piccola Lynlee sconfigge il cancro ancora nell’utero della mamma nascendo due volte

Lynlee è venuta al mondo due volte. A sole 23 settimane di gestazione è stata estratta dall'utero in seguito alla scoperta di un tumore Lo…

Lynlee è venuta al mondo due volte. A sole 23 settimane di gestazione è stata estratta dall’utero in seguito alla scoperta di un tumore

Lo straordinario intervento ha permesso di salvarle la vita. La piccola è stata nuovamente riposizionata nell’utero venendo nuovamente alla luce alla 39ª settimana di gestazione.

La vicenda è accaduta presso il Children’s Hospital di Houston. Alla 16esima settimana di gestazione, i medici si sono accorti della presenza di un raro tumore chiamato teratoma sacrococcigeo. La madre, Margaret Boemer, ha deciso di acconsentire a sottoporre il feto ad un delicatissimo intervento chirurgico che, nella maggior parte dei casi, complica le cose anziché risolverle.

Ma Lynlee ce l’ha fatta. Dopo essere stata sottoposta all’intervento è stata reinserita nel grembo materno dove, dopo 12 settimane, è venuta alla luce tramite parto cesareo.

La tipologia di tumore che ha richiesto l’intervento immediato degli specialisti colpisce in media un neonato su 35.000.

La situazione era grave – ha spiegato il co-direttore del Texas Children’s fetale center, Darrell Cass -. A 23 settimane di gestazione, il tumore era diventato quasi più grande del feto stesso e stava danneggiando le funzioni cardiache della bimba. Da qui la decisione di effettuare un intervento d’emergenza di chirurgia fetale”.

Poiché il tumore era così esteso l’operazione è stata molto delicata. “I chirurghi hanno dovuto estrarre il feto – continua il co-direttore -. E’ stato tenuto sospeso in aria, mentre il liquido amniotico fuoriusciva. Era una situazione drammatica”.

Durante l’intervento il battito fetale si è quasi fermato, ma l’equipe sanitaria è riuscita a ripristinarlo. Tutto è andato per il verso giusto ed il tumore è stato rimosso.

Dopo otto settimane dalla nascita è stato necessario sottoporre la neonata ad un nuovo intervento chirurgico.

“LynLee, infatti, aveva ancora una parte della massa tumorale – racconta il medico -. Questa bimba è nata due volte e nonostante tutto sta benissimo. Ora ha quasi sette anni ed è in perfetta salute”.

Simone Gussoni

Fonti: ilgiornale.it

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

USA: nasce bimba da embrione congelato 28 anni fa

Una bambina in Tennessee è nata da un embrione congelato nel mese di ottobre del…

1 ora ago

San Benedetto: cattiva gestione del Pronto Soccorso

L'Opi di Ascoli denucia alla Procura della Repubblica la cattiva gestione del Pronto soccorso e…

1 ora ago

Arianna Armenti presenta la sua tesi di laurea in infermieristica

Continua il grande successo editoriale di Nurse Times (testata giornalistica sanitaria gestita da infermieri), punto…

2 ore ago

Idrossiclorochina può provocare disturbi psichiatrici

L'utilizzo di clorochina o idrossiclorochina, farmaci utilizzati contro il Covid-19 soprattutto nella prima fase dell'emergenza,…

2 ore ago

Giornata internazionale delle persone con disabilità

Il 3 dicembre è la giornata internazionale delle persone con disabilità, un giorno istituito, nel…

3 ore ago

Proroga contratti Oss nella Asl Bat: nessuna indicazione dalla regione

BARLETTA – Il sit di protesta, in programma domani mattina davanti alla sede della Asl…

3 ore ago