La Società Italiana Infermieri di Emergenza Territoriale (SIIET), continua nel suo lavoro di strutturazione

Dopo le nomine, già avvenute, dei referenti di Emilia Romagna, Toscana e Veneto il mese di febbraio vedrà strutturare anche i nuclei di Sardegna, Puglia e Lombardia.

Altre regioni importanti, quindi, in attesa di tutte le altre che saranno formalizzate nel mese di Marzo e nei successivi, dove saranno presenti gruppi SIIET, ben definiti e con un proprio referente, con il fine di portare avanti gli obbiettivi primari della Società:

  • promuovere e coordinare la ricerca ed altre iniziative culturali e scientifiche indirizzate allo sviluppo professionale, sia in ambito nazionale che in ambito internazionale;
  • promuovere la qualificazione e la formazione dei soci per l’evoluzione e lo sviluppo delle competenze specifiche;
  • contribuire al miglioramento dell’assistenza sanitaria in Emergenza Territoriale attraverso una risposta completa ed adeguata ai bisogni di assistenza infermieristica del cittadino;
  • coinvolgere e rappresentare gli infermieri dell’Emergenza Territoriale nelle questioni che riguardano la crescita culturale e professionale e l’organizzazione del lavoro;
  • coinvolgere e rappresentare gli infermieri di Emergenza Territoriale nei rapporti tra operatori, cittadini, enti pubblici e ordini professionali, per tutte le problematiche concernenti la professione infermieristica, ivi escluse quelle di stretta competenza sindacale ed ordinistica;
  • rappresentare la vision dell’Associazione nei tavoli politico-amministrativi ponendosi come interlocutore privilegiato nel trattamento di tematiche riguardanti i sistemi di Emergenza Territoriale;
  • contribuire alla diffusione della cultura dell’emergenza e del primo soccorso attraverso la progettazione ed implementazione di adeguati percorsi formativi e informativi, promuovendo direttamente iniziative allo scopo e vigilando su quelle in corso;
  • promuovere la definizione di sistemi di verifica delle attività svolte.

I gruppi formati stanno già iniziando la loro attività all’interno delle regioni e, a breve, inizierà l’attività formativa rivolta agli iscritti e non solo. Il comitato scientifico, diretto da Enrico Lucenti, sta già portando avanti alcuni lavori che aiuteranno a disegnare lo stato dell’arte della situazione 118 nelle regioni. La Società sarà presente, e rappresentata al massimo livello, anche nel prossimo Congresso di Emergenza Urgenza che si terrà a Riva del Garda dal 12 al 14 Marzo prossimi.

Lì sarà anche possibile per i colleghi che lo vorranno iscriversi direttamente all’associazione presso lo stand di SIIET.

Redazione Nurse Times