L’infermiera Alessia Bonari a Sanremo 2021: a nome di tutti gli eroi del Covid

Alessia Bonari, infermiera di Grosseto, è una dei tantissimi che, facendo il proprio lavoro, hanno lotatto (e continuano a lottare) contro il coronavirus. Esattamente un anno fa Alessia si fotografava con i segni della fatica sul volto non potendo immaginare che oggi, nella prima serata del Festiva di Sanremo, sarebbe stata accolta da Amadeus sul palco dell’Ariston per rapprentare tutti gli infermieri, eroi della pandemia.

Era il 9 marzo quando Alessia Bonari postò la foto con il suo volto segnato dal faticoso lavoro e dal duro sforzo nel portare per lunghi ed estenuati turni quei dispositivi di sicurezza ai quali ben presto ci saremmo abituati.

Continuerò a curare e prendermi cura dei miei pazienti, perché sono fiera e innamorata del mio lavoro. Quello che chiedo a chiunque stia leggendo questo post è di non vanificare lo sforzo che stiamo facendo, di essere altruisti, di stare in casa e così proteggere chi è più fragile. 

Scriveva Alessia Bonari su un post su Instagram

Quella foto di fine turno è diventata il simbolo della passione che gli infermieri mettono nel proprio lavoro, ma non solo. È, infatti, diventata il simbolo di una Italia che non si arrende, che lotta per gli altri, per tutti. Una Italia che ha affrontato un nemico invisibile che ancora oggi, dopo un anno, non è sconfitto, anche se – forse – ci fa meno paura.

Quando Amadeus ha invitato Alessia ha confidato con una dichiarazione: “Speriamo che possa e voglia essere con noi, perché mi piacerebbe che raccontasse la sua storia“. E per la serata Alessia non indosserà tute protettive ma, per una volta, sfoggerà un’abito di Giorgio Armani.

Con una foto simbolo di amore e dedizione Alessia Bonari ha unito gli italiani in un unico sentimento. Proprio per questo motivo è stata invitata alla 71° edizione del Festival della canzone italiana. Il Festival, da sempre specchio dell’italianità, è un momento di ritrovo del Paese nella gioia della musica, della moda e della bellezza. Che un’infermiera abbia un posto d’onore su questo palco di meraviglie può solo rendere la serata più bella.

Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

Riconoscimento precoce dell’aggravamento del paziente pediatrico: PEWS

Il riconoscimento precoce dell’aggravamento del paziente pediatrico è un obiettivo fondamentale dell’assistenza in pediatria. Vari…

4 ore ago

Sanità Emilia Romagna. Al via la mobilitazione nelle aziende del SSR contro il calo del salario

Raccolta firme Emilia Romagna. Al via la mobilitazione nelle aziende del SSR contro il  calo…

6 ore ago

Una storia molto triste, testimonianze di infermieri

"A casa sarei peggiorata fino a morire, lo so che non vedrò più mio marito…

7 ore ago

Risonanza magnetica cardiaca in piena attività anche in emergenza Covid

Malgrado la paura generale a recarsi in ospedale per effettuare gli esami di routine, in…

8 ore ago

Torino, trapianto di fegato salva la vita a bimba di tre anni: la donatrice (vivente) è la mamma

La piccola, affetta da una rara malattia congenita del fegato, è stata operata all’ospedale Molinette…

10 ore ago