Dopo le iniziative promosse per insegnare le manovre salva-vita ai bambini (VEDI), la formazione sanitaria in discoteca (VEDI) e l’applicazione per smartphone ‘CSE-Salvami’ (VEDI), Christian Manzi, infermiere e fondatore del Comitato Scientifico d’Emergenza CSE Formazione, ha realizzato un’altra curiosa ed interessante sua idea per far conoscere a tutti il mondo del soccorso sanitario e soprattutto il servizio di emergenza territoriale.

Una canzone che rischia di diventare un vero e proprio tormentone: l’inno del 118!

Queste le parole di Christian, rilasciate a NurseTimes: “…ho sempre cercato di diffondere il più possibile le manovre di primo soccorso, ma soprattutto la mia voglia di solidarietà e di aiutare il prossimo. E negli ultimi 3-4 anni ho cercato e trovato il modo di far sposare questa mia voglia anche con la musica, grande motore di sentimenti di emozioni. Il testo è nato un anno fa, di notte, mentre ero in servizio in ambulanza… tra un intervento e l’altro. Grazie poi alla collaborazione dei fratelli Cosentino e degli Absolut, abbiamo creato la base musicale. Alla fine il tutto è stato prodotto dall’etichetta elLeTi record di Latina. Il mio obiettivo? Portare il lavoro e l’impegno di coloro che aiutano il prossimo, ovvero dei soccorritori del 118, ma anche di tutti gli altri servizi, nel cuore delle persone. Così da regalargli gli ingredienti fondamentali  per vivere meglio come emozioni, sentimenti, allegria e felicità; e così da trasmettergli la mia voglia di solidarietà e di aiutare. Grazie, un saluto a tutte le persone che seguono NurseTimes”.

Alessio Biondino

Articoli correlati:

“CSE Salvami”, la nuova app salva-vita

Formazione sanitaria in discoteca!

Un infermiere che insegna le manovre salva-vita ai bambini…

I Nuovi modelli formativi proposti dal Comitato Scientifico d’Emergenza di Christian Manzi