La formazione continua in ambito sanitario ridisegna profili professionali sempre più qualificati, adeguandosi alla richiesta di garantire un servizio assistenziale aggiornato e al passo con il progresso in atto.

La società affronta oggi una rivoluzione molto importante e in questo processo di rinnovamento, grazie alla tecnologia, vengono coinvolti aspetti significativi e cruciali come quelli delle professionalità.

Grazie alle piattaforme e-learning viene data la possibilità di seguire master on-line di grande qualità che hanno la stessa validità legale di quelli svolti in presenza. La flessibilità della formula on line offre decisamente vantaggi rispetto ai tradizionali programmi “in presenza”, uno tra questi è la possibilità di seguire le video lezioni ovunque, anche da tablet o da cellulare e in qualsiasi orario della giornata (anche di notte). Poter decidere autonomamente quando seguire le video lezioni consente di formarsi e specializzarsi pur lavorando a tempo pieno. Inoltre, l’assistenza e la guida di un tutor personale consente di essere seguiti e supportati per l’intero percorso.

L’Università LUM Jean Monnet offre Master diretti a diverse figure sanitarie, sempre altamente formativi e professionalizzanti. Sono quattro i percorsi formati che hanno l’obbiettivo di adattare il personale sanitario ai radicali cambiamenti e riforme degli ultimi anni:

  • il Master in Direzione e Management delle Aziende Sanitarie – Strumenti di Controllo, Responsabilità Professionali e Analisi del Rischio  (MADIMAS) di 2° livello.
  • il Master in Management e Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie (MACOPS) di 1° livello;
  • il Master in Management delle Cure Primarie e Territoriali: il Professionista Specialista (MACUP) di 1° livello;
  • il Master in Diritto e Management delle Professioni Sanitarie (MADIP) di 1° livello;

Il Master in Direzione e Management delle Aziende Sanitarie – Strumenti di Controllo, Responsabilità Professionali e Analisi del Rischio (MADIMAS) di 2° livello garantisce una preparazione che permette un inserimento e un più rapido percorso di carriera nell’ambito di Aziende Sanitarie ed Enti, sia pubblici che privati, sviluppando conoscenze relative ai temi istituzionali dell’economia sanitaria e del management sanitario.

E’ rivolto a professionisti che intendono sviluppare un insieme integrato di competenze per svolgere compiti e funzioni dirigenziali nell’area tecnico-amministrativa ed economico-gestionale di strutture sanitarie pubbliche o private (ASL, ospedali, presidi ospedalieri, case di cura, residenze sanitarie, laboratori, dipartimenti, distretti), assessorati, agenzie sanitarie, centri di ricerca, società di consulenza, aziende fornitrici di servizi, o per esercitare attività professionale di tipo consulenziale.

I destinatari di questo master sono laureati in possesso di laurea quadriennale (vecchio ordinamento) oppure di laurea magistrale o laurea specialistica.

Il Master in Management in Coordinamento delle Professioni Sanitarie, invece, risponde ai requisiti voluti dalla legge 43/2006, per ottenere l’incarico di funzioni di coordinamento del personale sanitario,  ha lo scopo di formare il “manager sanitario” con una concreta preparazione per le attività direzionali, di programmazione, e di coordinamento del sistema sanitario.

Il Master ha anche l’obiettivo di rafforzare le competenze organizzative e gestionali di chi già dirige ed opera nei servizi sanitari, ed intende acquisire posizioni di ulteriori responsabilità.

I “manager sanitari” saranno in grado di operare anche in un sistema informativo digitale sia per le attività amministrative che per le attività sanitarie.

Il Master in Management delle Cure Primarie e Territoriali nasce dalla necessità di assicurare una continuità assistenziale alla persona e al suo nucleo familiare sia livello territoriale che distrettuale, attraverso la presa in carico del paziente integrando servizi della rete socio sanitaria. Questa necessità scaturisce dalla consapevolezza che un sistema sanitario avanzato come quello italiano in pieno cambiamento non può fondare i suoi principi sull’improvvisazione. E’ importante quindi che lo sviluppo del lavoro nell’Area delle cure primarie sociali e territoriali/distrettuali attraverso sia fatto attraverso un’equipe multidisciplinare e multiprofessionale con azioni mirate come la pianificazione, gli interventi, il monitoraggio e la valutazione.

Il Master in Diritto e Management delle Professioni Sanitarie è finalizzato a creare una figura professionale che sia in grado di esprimere pareri in tema di assistenza infermieristica, ostetrica e tecnica, in sede giudiziaria, presso le direzioni di ASL o A.O. o presso i distretti sociosanitari. Anche in ambito di previdenza sociale, con l’effettiva appartenenza ad una delle tante commissioni medico legali per il riconoscimento dell’invalidità civile, per i congedi straordinari, per i benefici legati all’assistenza dei diversamente abili, per i permessi inerenti lo stato di salute in genere, contribuirà efficacemente all’esame del caso concreto, considerando gli elementi personali legati allo svolgimento della professione infermiere nei diversi ambiti in cui si esplica, alla luce dei criteri di valutazione dettati dalla normativa specifica soprattutto in tema di limitazioni e prescrizioni attinenti alla mansione.

Per chi è già dipendente di strutture pubbliche o private, il Master può essere speso per essere collocato presso uffici legali o medico-legali, ufficio gestione del Risk Management, UPD (come componente o come consulente).

I master danno diritto a 150 ore di permesso studio.

E’ attiva una convenzione con il Centro Studi Comunicare l’Impresa, che consente l’accesso ai master ad un costo privilegiato. Per informazioni:

Centro Studi Comunicare l’Impresa – Via M. Mitolo, 23 – 70124 Bari

Tel 080 5026844 – Fax 080 5026892

mail info@comunicareimpresa.com

www.comunicareimpresa.com

Clicca qui per maggiori informazioni