L’aggressione n.25 Del 2019 è stata denunciata dall’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”, da sempre a difesa degli operatori sanitari che si occupano del settore dell’emergenza.

Ad avere la peggio è stato l’infermiere della postazione San Paolo, intervenuta questa notte ale ore 2.00 per un incidente motociclistico in Via Nuova Agnano.

L’ambulanza, giunta sul posto in pochi minuti, ha trovato due feriti: il meno grave viene trasportato successivamente da un’altra ambulanza al San Paolo.

Il più grave invece, giudicato come codice rosso dai sanitari, viene soccorso e trasferito con il mezzo di soccorso 118 della postazione San Paolo.

Il paziente, in evidente stato di agitazione psicomotoria dovuta all’incidente, ha malmenato l’infermiere arrivando a torcergli il polso fino a fratturarglielo.

Nonostante l’aggressione ed il dolore provato dall’operatore, l’equipaggio ha provveduto a trasportare il paziente con massima priorità al Red Point del Cardarelli.

Purtroppo l’infermiere non ha potuto proseguire il servizio ed in mattinata provvederà a formalizzare regolare denuncia.

“La situazione è diventata davvero critica , lavorare in emergenza oramai è diventato un vero e proprio incubo. SIAMO STANCHI”, conclude l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”.

Simone Gussoni