Categorie: Massimo Randolfi

Osp. Piemonte di Messina: pacemaker posizionato a paziente di 106 anni

Un intervento senza precedenti è stato eseguito con successo presso l’ospedale “Piemonte” di Messina. Un uomo di 106 anni è stato sottoposto ad intervento chirurgico…

Un intervento senza precedenti è stato eseguito con successo presso l’ospedale “Piemonte” di Messina.

Un uomo di 106 anni è stato sottoposto ad intervento chirurgico per l’impianto di un pacemaker cardiaco.

Il paziente, operato alcuni giorni fa, ha già fatto ritorno a casa dopo essere stato dimesso.

Pietro D’Angelo, classe 1912, è stato ricoverato l’1 ottobre, operato il 4, dimesso il 5. Il figlio ha raccontato come “in precedenza abbia rischiato di morire 3 volte in 10 giorni

Pietro D’angelo, classe 1912

L’anziano era giunto in Pronto Soccorso per una sincope. Durante il ricovero presso l’Unità Operativa di Cardiologia è stato sottoposto ad esami specialistici, ricevendo la conferma diagnostica del blocco atrio-ventricolare

.

È stato quindi necessario programmare l’impianto del pacemaker, al quale hanno partecipato il primario Gaetano Cannavà, insieme ad una squadra di chirurgi composta da Giuseppe Picciolo e Antonio Duca e dall’infermiera di sala operatoria Rossella Vaperaria.

«La complessità del caso – ha spiegato  Cannavà – sta tutta nell’età avanzata del paziente e nel suo stato generale di grande anziano, quindi nella fragilità intrinseca del sistema cardiorespiratorio e non per la tipologia di procedura chirurgica».

Simone Gussoni

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

Pisa:“Più casi di Covid-19 tra i sanitari per colpa degli infermieri”

I contagi tra i professionisti sanitari sono in aumento per colo degli infermieri. Questo è…

6 ore ago

Gioco d’azzardo patologico e lo studio sul linguaggio

Il modo usato e le parole scelte nel raccontare riflettono i stati psicologici, cognitivi ed…

6 ore ago

Covid-19: Svezia sotto accusa

La Svezia, paese che inizialmente aveva rifiutato il lockdown e l'uso delle mascherine, finisce sotto…

7 ore ago

Toscana. Garanzie per gli infermieri durante e dopo l’emergenza: gli OPI incontrano l’Assessore

Quello tra i Presidenti Opi e l'Assessore regionale alla sanità Simone Bezzini sarà un appuntamento…

8 ore ago

Solo un dottore su tre vuole fare tamponi rapidi

Solo il 38% dei medici di famiglia si è detto disposto a fare tamponi rapidi.…

8 ore ago

Fontana e Gallera incontrano gli infermieri

Potenziamento dei corsi di laurea per infermieri, valutazione sulla possibilità di inserimento degli studenti del…

9 ore ago