Protezione giuridica e riconoscimento del titolo di “Dottore” per tutto il personale sanitario del comparto a partire dagli infermieri

Il titolo di "Dottore" è conferito dalle autorità accademiche in nome della legge e ha valore legale. La legge persegue chi se ne fregia senza…

Il titolo di “Dottore” è conferito dalle autorità accademiche in nome della legge e ha valore legale. La legge persegue chi se ne fregia senza averne diritto (art. 498 c.p., depenalizzato).

Il Regolamento studenti (regio decreto 4 giugno 1938, n.1269) prevedeva all’articolo 48 che “a coloro che hanno conseguito una laurea, e ad essi soltanto, compete la qualifica accademica di dottore”.

Vi sono particolari casi nei quali si parla, non solo di equipollenza, ma di vera e propria equiparazione (atto, effetto dell’uguagliare, pareggiare) con connessa estensione della qualifica di dottore ai diplomati sulla base delle seguenti normative:

  • Legge 21 dicembre 1999, n. 508 art. 4/3+3bis;
  • D.Lgs. 42/2004 modificato dal D.Lgs. 156/2006,«il titolo accademico rilasciato a seguito del superamento di detto esame, che è equiparato al diploma di laurea specialistica o magistrale»;
  • DPR 8 luglio 2005, n. 212 art. 3,4,5,6;
  • Legge 30 dicembre 2010, n. 240 art 17 riguardo ai possessori di Diploma Universitario DU (prima non era laurea) e dei diplomi di durata triennale delle scuole dirette a fini speciali;
  • legge di stabilità 2013 (art. 1, cc. 102-107).

L’articolo 498 del Codice penale (Usurpazione di titoli o di onori), punisce l’esercizio abusivo delle professioni e l’usurpazione del titolo di Dottore:

“Chiunque, fuori dei casi previsti dall’articolo 497-ter, abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato, ovvero indossa abusivamente in pubblico l’abito ecclesiastico, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 154 a euro 929.

Alla stessa sanzione soggiace chi si arroga dignità o gradi accademici, titoli, decorazioni o altre pubbliche insegne onorifiche, ovvero qualità inerenti ad alcuno degli uffici, impieghi o professioni, indicati nella disposizione precedente.”

Considerato il mancato riconoscimento del titolo accademico a tutto il personale sanitario del comparto, si chiede alle Asl del SSN, ai sindacati e agli ordini professionali, di riconoscere o di far riconoscere tale titolo accademico a tutti i professionisti sanitari del comparto laureati o con titolo equipollente, inquadrati nella categoria D, a partire dagli infermieri, riportando tale titolo in calce ad ogni comunicazione ufficiale e personale e anteponendo lo stesso titolo davanti al nome e cognome del professionista a partire dalla comunicazione mensile della busta paga, come avviene per il resto del personale sanitario laureato, onde evitare discriminazioni di ogni sorta.

Dott. Alfio Stiro, Infermiere

Ultimi articoli pubblicati

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

#SIIETperiCITTADINI – SATURIMETRO

IL SATURIMETRO una piccola guida per il cittadino Che cosa è? E’ uno strumento di…

6 ore ago

Opi Cosenza, l’appello del presidente Sposato ai colleghi: “Non abbandoniamo i pazienti”

L’appello diretto ai colleghi arriva dal presidente dell’Ordine degli infermieri di Cosenza, Fausto Sposato. “Non…

6 ore ago

“Da clochard a infermiere… grazie agli infermieri”: il riscatto di un giovane teramano in tempo di Covid

Arriva dall'ospedale di Teramo, dall'Abruzzo rosso in piena emergenza coronavirus, una storia di riscatto sociale,…

7 ore ago

Seconda ondata in Puglia: inchiesta sulla Regione

La gestione della seconda ondata in Puglia ha portato la Procura ad aprire un'inchiesta. L'inchista…

9 ore ago

Muore in casa positiva al Covid e senza cure

Maria Forte, di 44 anni, è morta nell'appartamento alla periferia di Altamura in cui viveva…

10 ore ago

Test del sangue per svelare la severità del Covid-19

Abionic Sa, una società svizzera di Medtech con sede a Losanna, ha sviluppato il punteggio…

11 ore ago