Sgomento tra i suoi colleghi che ieri sera hanno cercato invano di salvarlo

Una tragedia ha scosso la comunità professionale di Reggio Calabria.

Ieri sera un infermiere del 118 e dell’elisoccorso si sarebbe tolto la vita dentro la propria auto. Secondo i primi accertamenti l’uomo si è iniettato una flebo letale. La vittima è stata ritrovata esanime dentro la propria auto, all’uscita dell’Ospedale di via Melacrino. Sgomento tra i colleghi del 118 e del pronto soccorso che hanno tentato invano di rianimarlo,  però purtroppo non c’era ormai più nulla da fare.

Un gesto inspiegabile da parte di un

professionista stimato e apprezzato in città per le doti umane e professionali. L’infermiere aveva fatto della professione la sua ragione di vita. Appresa la notizia, immediatamente rimbalzata sui social, lo sgomento e l’incredulità di amici e colleghi sono stati unanimi.

Le autorità competenti procederanno con gli accertamenti del caso e cercare di dare una spiegazione ad un gesto così terribile.

La nostra redazione si associa al dolore dei famigliari colpiti da questa tragedia.

Redazione NurseTimes