Categorie: LiguriaRegionali

Sanità ligure, la Regione premia i manager

Arrivate le pagelle dei direttori generali della sanità ligure. In base ai voti vengono definiti i premi per il 2019: almeno 20 mila euro lordi…

Arrivate le pagelle dei direttori generali della sanità ligure. In base ai voti vengono definiti i premi per il 2019: almeno 20 mila euro lordi a testa.

Il primo premio è per Walter Locatelli, commissario straordinario di Alisa: voto 8,3 su 10 per gli obiettivi raggiunti.

Il gruppo del Pd in Regione Liguria attacca la giunta per la conferma dei premi ai dirigenti della sanità. “Siamo la Regione con il deficit sanitario peggiore in Italia, pari a 64 milioni di euro. In questo contesto, si preoccupano di distribuire premi in denaro ai manager della sanità. Uno scandalo e una vergogna. Ci riserviamo di presentare un esposto alla Corte dei Conti

“.

Il direttore generale del dipartimento Sanità della Regione, Francesco Quaglia, regista delle verifiche e dei voti, spiega le pagelle approvate all’unanimità dalla giunta Toti, in una seduta di fine luglio. “Le valutazioni sono più basse rispetto allo scorso anno: nel calcolo matematico alcuni obiettivi sono stati raggiunti con valori più bassi. Il voto più alto a Locatelli? È lui che gestisce la programmazione sanitaria di tutte le aziende sanitarie ed è quindi abbastanza normale che abbiamo avuto la valutazione più alta”.

Al primo posto, con lo stesso punteggio del manager bergamasco, c’è la rampante Bruna Rebagliati che è al timone della Asl 3 chiavarese.

Fonti: Il Secolo XIX, IVG.it

Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

Concorso di mobilità per infermieri in Puglia: pronta la graduatoria

Finalmente la graduatoria per il concorso pugliese di mobilità per 566 infermieri è pronta La…

20 minuti ago

Apnea ostruttiva del sonno, variabilità da notte a notte

I pazienti con apnea ostruttiva del sonno possono presentare una considerevole variabilità da notte a…

30 minuti ago

Guida al buon uso del pronto soccorso

Covid-19, in ospedale in sicurezza: ecco la “guida al buon uso del pronto soccorso” dal…

47 minuti ago

Nuovi Lea. Che fine ha fatto il “Decreto Tariffe”? Approvarlo subito per rendere esigibili i nuovi diritti dei pazienti e ridurre le disuguaglianze

La scadenza fissata era febbraio 2018, ma del cosiddetto “decreto tariffe”, quello cioè che avrebbe…

1 ora ago

Concorso di mobilità per infermieri in Puglia: la Fials sollecita la pubblicazione della graduatoria

La Fials sollecita la pubblicazione della graduatoria del Concorso di mobilità per infermieri in Puglia…

2 ore ago

Eroi senza premio: infermieri senza bonus

Riceviamo e pubblichiamo l'articolo di Daniele Leone INFERMIERE Coordinatore Regionale CGIL FP Sanita Privata Abruzzo.…

2 ore ago