“Il testo prevede un incremento dello 0,5% della parte del Fsn già vincolata a questo scopo (1%)”.

“Sono felice che il mio emendamento al decreto fiscale, che prevede di aumentare dal 2020 le risorse per la ricerca in ambito sanitario, sia stato riammesso. Nello specifico, il testo prevede un incremento dello 0,5% della parte del Fondo sanitario nazionale già vincolata a questo scopo (l’un per cento)”. Lo dichiara Marialucia Lorefice (foto), presidente del Movimento 5 Stelle in Commissione Affari sociali a Montecitorio. “A beneficiare di maggiori risorse – prosegue la deputata – saranno dunque istituti di ricerca come l’Iss, l’Istituto per la prevenzione e la sicurezza del lavoro, gli istituti pubblici di ricovero e cura o gli istituti zooprofilattici sperimentali, il cui ruolo per la ricerca sanitaria di questo Paese è da sempre fondamentale. Ma le risorse in più serviranno anche a finanziare, tra le altre, iniziative per la ricerca e la sperimentazione di tecniche biotecnologiche sanitarie, e le attività del Registro nazionale italiano dei donatori di midollo osseo. L’auspicio, ora, è che l’emendamento sia approvato: si tratterebbe di un buon risultato da diversi punti di vista per il mondo della ricerca e per la nostra sanità pubblica”. Redazione Nurse Times