Salerno, aggressioni ai sanitari in carcere: scatta l’interrogazione al ministro della Giustizia

Il senatore Antonio Iannone ha scritto ad Alfonso Bonafede per chiedere che sia incrementata la presenza della polizia penitenziaria. Fa discutere il problema della carenza…

Il senatore Antonio Iannone ha scritto ad Alfonso Bonafede per chiedere che sia incrementata la presenza della polizia penitenziaria.

Fa discutere il problema della carenza di personale nel carcere di Salerno. Su questo tema il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, ha presentato un’interrogazione al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, chiedendo se sia intenzione del Governo intervenire. L’emergenza è scattata anche per via delle numerose aggressioni ai danni di medici e infermieri negli ultimi mesi. “Esiste un grave problema per la sicurezza e l’ordine e quindi va assolutamente incrementata la presenza della polizia penitenziaria”, sostiene il senatore.

Nella sua interrogazione si legge inoltre: “Nella prima sezione del penitenziario di Fuorni, a Salerno, che ospita i detenuti reclusi per reati comuni, un infermiere sarebbe stato aggredito da un detenuto

al quale stava somministrando la terapia. L’infermiere sarebbe stato colpito in pieno volto dal detenuto, di origini napoletane, affetto da una patologia psichiatrica. Il sanitario è finito al pronto soccorso con una prognosi di 7 giorni per le ferite riportate nell’aggressione. Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza che si verifica ai danni del personale medico-infermieristico”.

Di qui la richiesta, rivolta al ministro grillino, per sapere se intende “risolvere il problema della grave carenza di personale all’interno del penitenziario di Salerno, città dove una maggiore presenza di polizia penitenziaria sarebbe indispensabile per garantire l’ordine e la sicurezza”.

Redazione Nurse Times

Fonte: www.salernotoday.it

 

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

“Io, Covid positivo, speriamo che me la cavo”

Riceviamo e pubblichiamo le riflessioni di Antonio Savino, dottore in Scienze infermieristiche dell'Aorn Caserta -…

3 ore ago

Covid-19, arriva dalla Spagna una variante del virus

Si chiama 20A.EU1 ed è stata rilevata da ricercatori svizzeri. Arriva dalla Spagna, dove è…

4 ore ago

Chiusura delle scuole in Puglia, ma i genitori non ci stanno

"La chiusura delle scuole primarie in Puglia è un atto veramente ingiusto e ingiustificato" denunciano…

4 ore ago

Cancro colorettale, primo screening consigliato a 45 anni

Le nuove linee guida della USPSTF abbassano l’età, precedentemente fissata a 50 anni. “Nuovi elementi…

5 ore ago

Coronavirus, gli effetti neurologici sono ancora un mistero

I ricercatori cercano di scoprire i meccanismi alla base di questi problemi, ma non sono…

5 ore ago

Coronavirus, nuovo studio conferma: vaccino antinfluenzale frena il contagio

Esaminati i dati di circa 10.600 dipendenti del Radboud University Medical Center (Paesi Bassi). Da…

6 ore ago