Scoperta casa di riposo abusiva: anziani ricoverati in garage e camere di degenza improvvisate

Sarzana (La Spezia), 30 luglio 2018 – I militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Sarzana (La Spezia) hanno sequestrato una casa di riposo abusiva realizzata in una zona collinare della città.

La struttura situata nelle vicinanze della fortezza di Sarzanello, ospitava nove anziani in camere di degenza improvvisate all’interno di 4 locali ed in un garage.

Il blitz è scattato nella tarda mattinata di ieri in collaborazione col personale dell’Ispettorato del Lavoro, Asl e polizia municipale. Tutti gli anziani rinvenuto godevano di buone condizioni di salute.

La “casa di riposo” sarebbe stata priva delle autorizzazioni necessarie per operare.

La retta mensile per il soggiorno di ogni anziano si aggirava attorno ai 1.500 euro al mese. Nessuna contestazione di natura penale è stata addebitata al titolare, ma solo di natura amministrativa.

La Guardia di finanza ha verificato che nella clinica abusiva si trovassero anche tre dipendenti assunti in nero. Sarebbero stati addetti all’assistenza diretta degli anziani.

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di La Spezia si è immediatamente attivato per verificare se gli operatori fossero infermieri.

Qualora risultassero iscritti verranno sottoposti ai provvedimenti previsti dalla normativa ordinistica. Se non fossero infermieri, verranno denunciati per esercizio abusivo di professione.

All’interno della Villa sono state rinvenute bombole per l’ossigeno e materiale sanitario. Sono stati avviati accertamenti per verificare la correttezza delle assunzioni dei lavoratori e le eventuali inosservanze in materia di lavoro.

Per quanto riguarda gli anziani residenti, affetti da particolari patologie invalidanti, l’Asl provvederà a farli trasferire in strutture idonee.

Simone Gussoni

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

Vaccino AstraZeneca: la nota informativa di Aifa agli operatori sanitari

AIFA ha diffuso agli operatori sanitari una nota informativa importante sul rischio di trombocitopenia e…

11 ore ago

AstraZeneca e trombosi: nuovi dubbi Ema

Continuano le verifiche dell'Ema sul vaccino anti Covid di AstraZeneca. Per il momento il farmaco…

12 ore ago

Coronavirus su bus e treni, i controlli dei Nas

I carabinieri del Nas hanno eseguito 756 tamponi di superficie su mezzi di trasporto e…

13 ore ago

OPI Piemonte chiede a Regione tavolo tecnico per la formazione complementare dell’OSS

Un tavolo tecnico per arrivare a un percorso formale di formazione complementare dell'Operatore Socio Sanitario…

13 ore ago

Cassazione: condannato medico che non ascolta infermiere su condizioni paziente

Secondo la Cassazione l’infermiere le competenze le ha e il medico non le può ignorare.…

16 ore ago

Coronavirus e qualità del sonno: l’indagine dal Regno Unito

Ecco i risultati di uno studio condotto dai ricercatori dello University College di Londra. Meno…

18 ore ago