Speranza: “Assumeremo 9.600 infermieri di comunità. Basta con i tagli alla sanità”

Il ministro della Salute al Parlamento: "Continueremo a investire per rafforzare il territorio". Nelle comunicazioni di ieri al Parlamento il ministro della Salute, Roberto Speranza,…

Il ministro della Salute al Parlamento: “Continueremo a investire per rafforzare il territorio”.

Nelle comunicazioni di ieri al Parlamento il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha parlato del lavoro svolto dal Governo nell’intento di rafforzare la presenza del personale sul territorio. Di seguito un passaggio del suo discorso.

“Aumentare il personale sanitario e rafforzare il territorio. Si tratta di un lavoro senza precedenti. Abbiamo investito più risorse sul Servizio sanitario nazionale negli ultimi cinque mesi che negli ultimi cinque anni. Siamo arrivati, al momento, a 29.433 assunzioni, tra cui 6.330 medici e 13.607 infermieri. Il prossimo passo, con l’adozione definitiva del Decreto Rilancio, sarà l’assunzione a tempo indeterminato di 9.600 infermieri di comunità. Una svolta storica, che ci consentirà di rafforzare concretamente i servizi territoriali, che rappresentano, come anche questa emergenza ci ha confermato, il baluardo fondamentale per prevenire e successivamente gestire le emergenze sanitarie”.

E ancora: “E’ particolarmente strategico l’investimento sui servizi domiciliari alle persone fragili, che farà passare l’Italia dal 4 percento della platea di assistiti over 65 al 6,7 percento. Passiamo, grazie a un solo decreto, dall’essere due punti sotto la media dei Paesi Oxe a 0,7 sopra la stessa media. L’investimento sul personale è fondamentale sempre. Lo è in modo particolare in queste settimane, in cui la nostra priorità deve essere recuperare le visite e gli interventi che sono stati sospesi a causa del Covid”.

Infine: “Il coronavirus, come è ovvio, non ha fermato le altre patologie, a partire da quelle croniche o, ad esempio, quelle oncologiche. E ora più che mai il Servizio sanitario nazionale ha bisogno di più energie per recuperare il ritardo accumulato. Dobbiamo, sostanzialmente, continuare a investire e dichiarare definitivamente chiusa la stagione dei tagli“.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Coronavirus, medici del Meyer salvano la vita a un 12enne in gravissime condizioni

Il ragazzo era giunto all'ospedale pediatrico fiorentino con una sindrome di infiammazione multi-sistemica correlata al…

30 secondi ago

Napoli, ucciso dal Covid un infermiere in pensione: aveva ripreso servizio per dare una mano

Alfonso Durante, 75 anni, era tornato a disposizione delle Misericordie di Grumo Nevano come volontario.…

41 minuti ago

Nursind, fuori luogo chi considera l’indennità infermieristica un’offesa ad altre professioni

Lo afferma, in una nota, il segretario nazionale del Nursind infermieri Andrea Bottega.  "Mi limito…

11 ore ago

Fnopi, Indennità di specificità infermieristica: un riconoscimento meritato, ancora da rafforzare

L’indennità infermieristica prevista nella legge di bilancio 2021 non è “un’offesa verso le altre professioni”…

12 ore ago

ASP Enna: avviso pubblico urgente per infermieri da destinare all’emergenza Covid

Avviso pubblico con Procedura Straordinaria ed Urgente per la formulazione di una graduatoria per il…

12 ore ago