Continua il grande successo per il progetto editoriale denominato NExT (Nurse EXperimental Thesis) targato Nurse Times

Giunge al nostro indirizzo mail redazione@nursetimes.org il lavoro di tesi della dott.ssa Giada Assunta Mongiardo dal titolo “Ruolo e responsabilità dellʹinfermiere ed i nuovi modelli di organizzazione per intensità di cura”, laureatasi presso l’Università degli Studi di Catanzaro, nell’a.a. 2018 – 2019.

…di Giada Assunta Mongiardo

INTRODUZIONE

La tesi che andrò a presentare, tratta di un argomento manageriale. Essendo studentessa di infermieristica, non avrei mai pensato di approcciarmi ad un argomento del genere; nel nostro corso di studi, però, abbiamo avuto la fortuna di apprendere nozioni del management sanitario e soprattutto ho avuto la fortuna di incontrare il mio relatore; un Grazie va al Dott. Salvatore Fuina che con la sua professionalità mi ha fatto appassionare alla materia, nonostante possa risultare ostica.

La tesi che andrò a sostenere nelle successive pagine vuole esplicare il grande ruolo che ricopre l’infermiere in un ospedale pubblico e soprattutto all’interno di un organizzazione per intensità di cura. Andrò anche ad approfondire la responsabilità che assume un infermiere in tale contesto, incontreremo quindi una nuova figura: L’infermiere Referente.

Questa tesi nasce per raggiungere uno scopo; il panorama sanitario in Italia non ha una grande fama. L’organizzazione pecca ed ha molte lacune, soprattutto nella nostra Calabria. Durante il mio tirocinio formativo, trascorso nell’Ospedale Annunziata di Cosenza ho potuto apprezzare i pregi dell’ospedale, del personale sanitario ma anche i difetti. L’obiettivo di questa tesi è portare, magari, ad un cambiamento; Penso in grande, però perché non farlo? Ho 21 anni e tanta voglia di cambiare la sanità.

Si spera tanto, a Cosenza nella costruzione di un nuovo ospedale e sarebbe bello garantire la formazione necessaria al personale per avere dunque un ospedale per intensità di cura.

Tale ospedale rappresenta un modello volto a caratterizzarsi sempre di più come luogo di cura delle acuzie e che si appoggia solidamente alle attività territoriali che promuovono la continuità assistenziale.

Nelle pagine successive troveremo ben quattro capitoli e la conclusione del mio lavoro. Nel primo capitolo andrò ad esplicare la figura dell’infermiere sin dagli albori. Nel secondo capitolo andremo a conoscere gli ospedali per intensità di cura. Nel terzo capitolo conosceremo la figura dell’infermiere referente e medico tutor, i profili di competenza del nuovo sistema; inoltre si andrà ad approfondire la conoscenza riguardo i metodi di misurazione della complessità assistenziale e della instabilità clinica.

Il quarto capitolo, sperimentale, mostra i risultati ottenuti dallo studio da me effettuato; si tratta di una ricerca tramite questionario per capire la visione del personale sanitario dell’Annunziata di Cosenza, riguardo il nuovo modello di Ospedale per intensità di cura; inoltre si cerca di capire se questo modello sia facilmente realizzabile nella nostra Città.

Il quinto capitolo, è il capitolo finale, un capitolo incentrato sui pro e contro del nuovo modello; sull’organizzazione del nostro ospedale “Annunziata” e sulla nuova proposta di Ospedale per intensità di cura. Troveremo delle conclusioni finali, la bibliografia e sitografia da me utilizzata ed infine i ringraziamenti.

Allegato

Tesi “Ruolo e responsabilità dell’infermiere ed i nuovi modelli di organizzazione per intensità di cura”