Si accende il dibattito sul rapporto Infermiere/Oss

Dopo il nostro articolo dal titolo Decreto Lorenzin e oss nell’area socio-sanitaria: chiarimenti di Anna Di Martino, la replica di Rocco Di Benedetto “Basta contrasti tra infermieri e oss: i rispettivi campi sono ben delimitati” e il successivo articolo di Matteo Incaviglia ‘Incaviglia replica a Di Benedetto “L’Infermiere è responsabile dell’assistenza generale Infermieristica”‘, Di Benedetto risponde con un articolo pubblicato su operatoresociosanitario.net.

Nell’articolo Di Benedetto sostiene che tra OSS e Infermiere non c’è rapporto gerarchico!

Di seguito la replica di Incaviglia:

“Mi spiace dover rispondere ancora una volta al Sig. Di Benedetto, ribadendo che confonde le sue legittime aspirazioni con la normativa.
Premetto che non ho mai usato, sia nel lavoro che nella vita in genere, termini come Inferiori, terminologia che non mi appartiene, in verità mi ricordano espressioni fantozziane.
Ciò premesso, al contrario di quanto affermato dal sig. Di Benedetto, che non ha nulla da imparare o che nessuno gli può insegnare, io credo invece di avere molto da imparare.
Deluderò il Sig. Di Benedetto dicendogli che il termine gerarchico NON piace neanche al sottoscritto.

Tuttavia ci spieghi come chiamare un rapporto di lavoro dove una categoria ha il potere, ex lege, di attribuire compiti ad un’altra categoria.

Ove necessario significa che l’infermiere ha il potere di decidere se agire in prima persona, oppure inviare direttamente il personale di supporto per svolgere un determinato compito: non è un rapporto gerarchico?

Lo chiami come vuole…
Ci spieghi come chiamare un rapporto dove una categoria è responsabile della pianificazione, gestione e valutazione avvalendosi di un’altra categoria.

Ci spieghi come definisce un rapporto dove una categoria (infermiere) ha il potere di impartire disposizioni esecutive ad un’altra categoria (OSS) al fine di soddisfare i bisogni dei pazienti.

Ci Spieghi, Ci spieghi, Ci spieghi…

Noi abbiamo molto da apprendere…
NON Le piace il termine “gerarchico”, lo chiami come vuole, ma quello è!!

L’infermiere risponde dell’operato dell’oss per colpa.. (Parole del Sig. di Benedetto).
Se l’infermiere nel somministrare una terapia sbaglia provocando un danno al paziente risponde personalmente in sede civile e penale perché svolge in autonomia quella competenza, cosa che non si evince nel rapporto Infermiere – OSS.

Non mi dilungo ulteriormente perché immagino che il Sig. Di Benedetto rimarrà della sua opinione, lo invitò però a non guardare come offesa il termine gerarchico, che non denota inferiorità o superiorità, ma semplicemente un rapporto giuridico.

Gli OSS rappresentano una categoria fondamentale nel panorama sanitario e, assicuro il Sig. Di Benedetto, hanno tutto il mio rispetto, altra questione è parlare di legge, ma Di Benedetto sa benissimo essendo laureato in giurisprudenza come si evince dal suo profilo.

Spero di aver chiarito il mio pensiero.
Un caro saluto e un felice anno nuovo!”

Matteo Incaviglia
Segretario AADI Sicilia