Un peluche del 118 in dono ai piccoli pazienti durante i soccorsi più difficili

Per rendere meno traumatico il soccorso extraospedaliero dei bambini i medici e gli infermieri che operano nel Servizio 118 della Liguria avranno la possibilità di offrire speciali regali.

Si tratta di un’iniziativa realizzata dalla Società Italiana Emergenza Sanitaria, rivolta ai piccoli pazienti assistiti in codice giallo o codice rosso dalle automediche o dall’elisoccorso.

Sono già stati distribuiti 1000 peluches a forma di orsetto tra le varie postazioni della regione. Il pupazzo, di nome Beary, potrà essere utilizzato nei momenti più critici del soccorso ai piccoli pazienti.

“Sono orgoglioso che la Liguria sia una delle tre regioni apripista per questa iniziativa che tutti gli esperti, anche i nostri professionisti del 118, sono convinti possa essere di grande supporto per i più piccoli quando si trovano in una situazione di forte stress emotivo come in caso di emergenza sanitaria” ha raccontato il governatore Giovanni Toti nella sua veste di assessore regionale alla sanità.

Un ringraziamento particolare è stato rivolto a “tutti i soccorritori dell’emergenza che in questi mesi durissimi di pandemia hanno lavorato senza sosta”. 

Francesco Bermano, direttore del Dipartimento di Emergenza Territoriale 118 e Nue 112 si è detto “orgoglioso di essere stati scelti dal Siems per rappresentare, come regione Liguria, il Nord Italia. 

Questa iniziativa ha finora coinvolto anche l’Abruzzo per il Centro e la Basilicata per il Sud Italia,

Dott. Simone Gussoni

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

Infermieri e vaccini: ne è valsa la pena?

CARE PFIZER, BIONTECH, MODERNA, ASTRA ZENECA... avrei da porvi una semplice domanda: MA NE È…

14 ore ago

Coronavirus, spuntano i “furbetti” della vaccinazione

A Padova si è scoperto che alcuni insegnanti fissavano un doppio appuntamento, cedendo poi una…

16 ore ago