Vaticano: al via il mini-ospedale per curare gratuitamente migranti, clochard e bisognosi

Anche quest’anno è stato allestito un presidio sanitario per le persone più bisognose in occasione della Giornata Mondiale dei Poveri. Il mini-ospedale, fortemente voluto da…

Anche quest’anno è stato allestito un presidio sanitario per le persone più bisognose in occasione della Giornata Mondiale dei Poveri.

Il mini-ospedale, fortemente voluto da Papa Francesco, curerà gratuitamente clochard, migranti e tutti coloro che si trovano in difficoltà economiche tali da non potersi permettere un’assistenza medica specializzata.

La struttura, inaugurata il 10 novembre, resterà operativa fino a domenica 17. Sarà possibile accedervi senza appuntamento ogni giorno dalle ore 8 alle ore 20.

Tale progetto riscontrò un enorme successo nella scorsa edizione, quando in soli 5 giorni, gli infermieri ed i medici visitarono oltre 200 persone.

Anche quest’anno, nonostante il maltempo che si è abbattuto sulla capitale, l’iniziativa ha riscosso grande successo: non solo i senza tetto che risiedono nella zona San Pietro e che presentano patologie legate alla vita da strada (problemi respiratori, infezioni, dermatiti) si sono presentati, ma anche tanti uomini e donne italiani. Non solo anziani, ma anche persone di mezz’età, che necessitano di cure specialistiche ma che non possono permetterselo a causa dei costi elevati che la maggior parte delle strutture private a pagamento presentano.

Grazie alla collaborazione del Dicastero presieduto da monsignor Rino Fisichella con alcune realtà come Policlinico Gemelli, Università di Tor Vergata, Azienda Ospedaliera San Giovanni-Addolorata, Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti ed il contrasto delle malattie della povertà, le specializzazioni mediche fruibili presso il Presidio sanitario sono aumentate. Quindi nel piccolo “ospedale da campo” collocato nel colonnato del Bernini saranno presenti «reparti» di medicina generale, cardiologia, diabetologia, dermatologia, reumatologia, infettivologia, ginecologia, oculistica, podologia. Presenti anche tre ambulatori per le analisi cliniche, per la vaccinazione antinfluenzale e le ecografie.

Per poter usufruire del servizio non occorre nessuna prenotazione. Basterà solo presentarsi in piazza San Pietro, accedere al Presidio ed effettuare immediatamente il triage ospedaliero che assegnerà l’utente ai diversi ambulatori. Tutto il lavoro di accoglienza e supporto all’ospite, nonché l’assistenza ai medici presenti nella struttura, viene offerto dal Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, dalla Associazione Crocerossine d’Italia Onlus e dalla Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie.

Simone Gussoni

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

Milano, meningioma operato per la prima volta con un robotiscopio

L'intervento è stato eseguito all'ospedale San Raffaele con un macchinario che il chirurgo può comandare…

23 minuti ago

Coronavirus, positivo morto durante i soccorsi: indagati 4 operatori del 118

La tragedia è avvenuta per strada, mentre la vittima tentava di raggiungere a piedi un'ambulanza…

2 ore ago

Coronavirus, Fauci ammette: “Sugli asintomatici abbiamo sbagliato”

Così il componente di punta della task force anti Covid-19 della Casa Bianca in un'intervista…

3 ore ago

Coronavirus, Rasi (Ema): “L’anno del vaccino sarà il 2021”

Secondo il direttore esecutivo dell'Agenzia europea del farmaco, entro la fine del 2020 potrebbe arrivare…

4 ore ago

Catania, truffa sui farmaci: 2 medici sospesi e 8 farmacisti indagati

L'indagine riguarda la fittizia prescrizione attraverso ricette emesse a favore di ignari pazienti per ottenere…

5 ore ago